index,follow
Nabu - International Literary & Film Agency > Dettagli del libro cercato

I fantasmi della foresta
Ian McAllister

Ed.

Orme



 

Per diciassette anni, il giornalista e fotografo Ian McAllister ha vissuto gran parte delle sue giornate sulla costa della British Columbia canadese, al confine con l’Alaska, uno dei pochi luoghi sulla terra dove i lupi vivono liberi e al riparo dal contatto con gli esseri umani. In questo lungo periodo è riuscito a costruire una relazione basata sul rispetto reciproco con un branco di lupi: è stato accolto nel loro territorio, gli è stato permesso di assistere alla nascita dei cuccioli, di seguire le loro migrazioni, raccogliere le informazioni scientifiche sui loro comportamenti e migliaia di fotografie bellissime. I fantasmi della foresta è il resoconto di questa straordinaria esperienza, in cui l’autore – grazie anche a una scelta stilistica a metà tra il diario scientifico e il memoir – ha il grande merito non solo di restituirci informazioni preziosissime per la salvaguardia di un habitat, ma di catapultare il lettore in quelle foreste, a contatto con il freddo, l’acqua ghiacciata, la neve, i pericoli vissuti quotidianamente dal branco e dai loro cuccioli, la caccia data agli orsi, le lunghe nuotate da un isola all’altra con il rischio di essere uccisi da un’orca. E infine il racconto mitologico, tramandato dalle popolazioni indigene, sul rapporto tra i lupi e gli esseri umani e tra i lupi e i corvi, loro indispensabili compagni di vita.  



 

Giornalista e fotografo canadese, fondatore del Wildlife Conservation Group Pacific Wild. (www.pacificwild.org). Ha trascorso gli ultimi venti anni della sua attività professionale a documentare la vita degli animali che vivono sulla costa nord della British Columbia. I risultati delle sue ricerche sono stati utilizzati per la produzione di documentari e per la realizzazione di quattro libri fotografici premiati con il NANPA (North American Nature Photographers Vision Award). Insieme a sua moglie Karen McAllister, è stato nominato dalla rivista Time "one of the leaders for the 21st Century". È membro della International League of Conservation Photographers e vive con la sua famiglia sulla costa della British Columbia, a Heiltsuk.

Torna